Pistoia Blues Clinics

9-10-11 GIUGNO 2017

Dal 9 al 11 Giugno si terrà l’edizione estiva delle Clinics legate al Pistoia Blues.

IL TEMA

I Blues Brothers sono un gruppo musicale blues e soul fondato nel 1978 da John Belushi e Dan Aykroyd. La band nacque come parte di uno sketch musicale per il Saturday Night Li- ve. Successivamente andarono oltre i confini dello schermo televisivo pubblicando il loro primo album, Briefcase Full of Blues, e quindi realizzando un loro film, The Blues Brothers, nel 1980. Gli artisti trattati saranno: John Belushi Dan Aykroyd, Steve Cropper Donald Dunn, Murphy Dunne Will Hall, Steve Jordan Birch Johnson, Lou Marini Tommy Malone, Matt Murphy Alan Rubin, Paul Shaffer, Tom Scott Ray Charles, Aretha Franklin, James Brown, John Belushi, Cab Calloway, Dan Aykroyd e John Lee Hooker.

I CORSI

Il workshop offre corsi di:
Chitarra;
Basso;
Batteria;
Canto;
Sassofono;
Tastiere;
Tromba;
Armonica.

Le sedi dei corsi
Scuola di Musica “T. Mabellini” (Via XXVII Aprile – Pistoia)

Gli orari delle lezioni
Mattina: ore 09:00-12:30;
Pomeriggio: ore 15:00-17:30.

I DOCENTI

I corsi del workshop saranno tenuti da:
Nick Becattini – Corso di Chiatarra
Daniele Nesi – Corso di Basso
Mario Marmugi – Corso di Batteria
Nehemiah H. Brown – Corso di Canto
Paolo Scali – Corso di Sassofono
Peewee Durante – Corso di Tastiere
Daniele Landini – Corso di Tromba
Juri Pellegrini – Corso di Armonica

I TUTOR
Enrico Cecconi – Corso di Batteria
Filippo Tosi – Corso di Basso
Roberto Belmonte – Corso di Chitarra
Francesco Nigi – Corso di Tastiere
Leandro Morganti – Corso di Canto

BLUES JAM

Nelle serate del 9, 10, 11 Giugno si terranno le Blues Night, le jam sessioni degli allievi delle Pistoia Blues Clinics e del corpo docenti.
Il programma delle serata sarà così suddiviso:

VENERDI 9 GIUGNO 2017 – CONCERTO CORPO DOCCENTI E JAM SESSION ALLIEVI LIVELLO AVANZATO
SABATO 10 GIUGNO 2017 – JAM SESSION ALLIEVI
DOMENICA 11 GIUGNI 2017 – JAM SESSION ALLIEVI

Tutti gli appunatmenti serali si svolgeranno presso:
Pizzeria Al’Trove (Piazza della Resistenza – Pistoia)

PERNOTTAMENTO
Consorzio Turistico Città di Pistoia
Tel. 0573 991502 – Mob. 331 6350119
Web: www.pistoiaturismo.it – Email: info@pistoiaturismo.it

ISCRIZIONI
Per ulteriori informazioni e conferma di partecipazione, contattare:
Fatarella Valentina 331 3372627;
Facebook: Pistoia Blues Clinics;
E-mail: pistoiaclinics@bluesin.eu

 


 

PROGRAMMA

VENERDI 9 GIUGNO 2017

Ore 9:00 – Ritrovo presso Scuola di Musica “T. Mabellini” – Via XXVII Aprile – Pistoia (PT); Ore 10:00 – Clinic dal palco con i docenti;
Ore 12:30 – Fine lezione;
Pausa Pranzo
Ore 14:30 – Musica d’insieme basati su diversi livelli (base, intermedio ed avanzato);
Ore 17:30 – Fine lezione pomeridiana;
Ore 21:30 – Ritrovo allievi Pistoia Blues Clinics presso Pizzeria Al’Trove (Piazza della Resi- stenza – Pistoia)
Ore 22:00 – Inizio CONCERTO CORPO DOCENTI E BLUES JAM ALLIEVI LIVELLO AVANZATO

SABATO 10 GIUGNO 2017

Ore 9:00 – Ritrovo presso Scuola di Musica “T. Mabellini” – Via XXVII Aprile – Pistoia (PT); Ore 10:00 – Musica d’insieme basati su diversi livelli (base, intermedio ed avanzato);
Ore 12:30 – Fine lezione;
Pausa Pranzo
Ore 14:30 – Pratica del proprio strumento con docente;
Ore 17:30 – Fine lezione pomeridiana;
Ore 21:30 – Ritrovo allievi Pistoia Blues Clinics presso Pizzeria Al’Trove (Piazza della Resi- stenza – Pistoia)
Ore 22:00 – Inizio BLUES JAM ALLIEVI PISTOIA BLUES CLINICS

DOMENICA 11 GIUGNO 2017

Ore 9:00 – Ritrovo presso Scuola di Musica “T. Mabellini” – Via XXVII Aprile – Pistoia (PT); Ore 10:00 – Musica d’insieme basati su diversi livelli (base, intermedio ed avanzato);
Ore 12:30 – Fine lezione;
Pausa Pranzo
Ore 14:30 – Musica d’insieme basati su diversi livelli (base, intermedio ed avanzato);
Ore 17:30 – Fine lezione pomeridiana;
Ore 21:30 – Ritrovo allievi Pistoia Blues Clinics presso Pizzeria Al’Trove (Piazza della Resi- stenza – Pistoia)
Ore 22:00 – Inizio BLUES JAM ALLIEVI PISTOIA BLUES CLINICS

 


 

BIOGRAFIE DOCENTI

NICK BECATTINI – CHITARRA
Vero talento della chitarra studia con Maurizio Ferretti, frequenta i seminari di Siena Jazz del 1980 con Tommaso Lama e successivamente studia a Chicago con Motoaki Makino; ma la sua vera formazione avviene sui palchi europei e statunitensi.
Ad inizio carriera viene influenzato nella sua formazione dall’ascolto di innumerevoli dischi e dei musicisti che ha l’opportunità di vedere e conoscere al Pistoia Blues Festival negli anni ‘80. Dopo la brillante esperienza con la Model T Boogie di Giancarlo Crea, amico e mentore (1986/1990), con i quali inizia a formare stile e professionalità, ed i concerti a fianco di Albert King, Johnny Copeland e Phil Guy, Nick si trasferisce per un lungo periodo a Chicago (1990/1993).
A Chicago lavora con la Chicago Fire Band di Son Seals, con il quale effettua tournee negli States ed in Europa, e collabora con Otis Rush, Sugar Blue, Lucky Peterson, Billy Branch, Lurrie Bell, Buddy Scott… e jamma con il gotha del blues.
Tornato in italia lavora per un anno con l’Agenzia Blues “Feeling Good” al fianco di Keith Dunn, Sharon Clarke, Linda Young, Doug Jay…
Poco dopo fonda la sua band “Nick Becattini & Serious Fun”, sempre caratterizzata dalla presenza di grandi musicisti, da Mimmo Mollica a Manlio Pepe, da Peewee Durante a Michele Papadia, da Daniele Nesi a Luca Nardi, da Enrico Cecconi a Massimo Bertagna, da Dimitri Espinosa a Cris Pacini, e nel giro di pochi anni si impone all’attenzione della critica e del pubblico blues italiani.
In questi anni registra oltre a molteplici compilation i seguenti CD: “Nick Becattini & Serious Fun” (1995), “Funky People-live!” (1997), “Unleaded” (1998), “Uffizi Blues” (2000), “Live at Blue Sun” (2000). “Pistoia Blues” (2003), “Blues a Teatro-DVD” (2004), “Nick Becattini & the Nickettes” (2009), “Blues Shadows” (2014).
Nel contempo colleziona preziose collaborazioni, quali Pinetop Perkins, Carey Bell, Peaches Staten, Ty Leblanc, Vince Vallicelli, Pippo Guarnera, James Thompson, nonché apparizioni televisive, radiofoniche, tournee e partecipazioni ai più importanti festival blues italiani ed europei, jammando con i più grandi nomi del blues e non solo.
Infatti negli anni ha condiviso il palco con: Melvin Taylor, Jimmy Johnson, Willie Kent, Louis & Dave Myers, Eddie C. Campbell, Fenton Robinson, Magic Slim, Zora Young, Deitra Farr, Shay Jones, Beverly Watson, John Littlejohn, Johnny B Moore, Big Moose Walker, Sunnyland Slim, Ray Killer Allison, Michael Coleman, John Primer, Steve Freund, Tad Robinson, Elvin Bishop, Ollie Nightingale, Lannie Mc Millan, The Memphis Horns, Carl Weatherby, Eddie Clearwater, Byther Smith, Kay Foster Jackson, Egidio Juke Ingala, Paolo Bonfanti, Gnola, Dario Lombardo, Massimo Pavin, Lucky Luciano Gherghetta, Dr. Faust, Alberto Marsico, Joe Galullo, Jenny B, Herbie Goins, Rudi Rotta, Enrico Crivellaro, Tolo Marton, Fabio Treves, Roberto Ciotti, Marco Limido, Guido Toffoletti, Blue Stuff, Nine Below Zero, Sax Gordon, Andy J. Forest, Riccardo Onori, Angelo Rossi, Max De Bernardi, Maurizio Geri, Toro Trisciuzzi, Leo Boni, Freddy Bertelli. Dal 2000 svolge anche una serrata attività didattica.

DANIELE NESI – BASSO
Inizia a suonare il basso all’età di undici anni come autodidatta, esibendosi in varie orchestre. Successivamente si dedica allo studio dello strumento con il musicista Lello Pareti.
Frequenta il conservatorio di Lucca e di Firenze. Contemporaneamente agli studi avvia un’intensa attività concertistica con importanti artisti italiani e stranieri, spaziando tra vari generi musicali. Svolge inoltre l’attività di didatta presso alcune scuole toscane. Segue dei corsi di basso e contrabasso a Boston (USA).
Numerose le sue esibizioni e partecipazioni a festival e trasmissioni radio televisive: al Pistoia Blues Festival (1993-1998–2000-2009–2010-2011-2012); ai festeggiamenti Ottant’anni della Radio con RadioRai Orchestra (2003); Rai Due Aspettando l’Estate (2004); Apertura olimpiadi Torino (2003). Ha collaborato con James Thompson (Zucchero Band), Francesco Nuti Sheryl Porter, Giorgio Conte, Bruno Lauzi, Vince Vallicelli, Michele Papadia, Juan Lorenzo, Phil Guy, Luriel Bell, Piaces, Franco Godi, Brian Reininger (Tuxado Moon), Nick Becattini, Alberto Marzico – Barbara Di Prospero (Premio Ciampi, Premio Europeo della Musica ad Atene), Andrea Agresti (Le Iene), Giorgio Cordini (Fabrizio De Andrè Band), Tosca, Eugenio Finardi, Anna Tatangelo, Luisa Corna – Paola E Chiara, Irene Grandi, Andrea Mingardi, Renato Sellani, Silvia Mezzogiorno, Simona Bencini, Andrea Braido, Ty Le Blanc, Sandro Comini, Jimmy Villotti, Dario Lombard, Blues Gang e Four Funk.
Vasto è anche il suo repertorio discografico: Minox “Mondo Minox” (1989), Minox “Limbo Land” (1989), Minox “Limbo Land” (1989), Lord Chapeau “De Clown” (1989), Maurizio Ferretti “Ninnoli e Nannole” (1989), Marco Natali Productions (1996), Cris Pacini “A part of Me” (1997), “21-22 Michigan Avenue” Chess Records (1998), “Chigago Blue Review” (1998), “Il Blues in Italia. Volume II” (1998), “Un Blues per…” (1998), “Uffizi Blues” (1998), “Heineken ArtistiVari” (1999), “Nick Becattini And Peaches” (2000), Barbara Di Prospero, Premio Ciampi (2002), “Le frontiere dell’anima” con Leonardo Pieraccioni, Ugo Pagliai, Paola Gassman. Prefazione di Mario Luzi e Carla Fracci. (2002), “Dave Mayers” Live in London (2003), “Cd a favore dei bambini africani” con Francesco Guccini (2005), “Esilarante” CD Andrea Agresti (2006) TV Italia Uno “Le Iene”, Madrugada “Novas Vidas”, Surferin Peolple”Nick Becattini And The Nickettes” (2009), Four Funk Free (2011), “Blues Shadows” (2014) e “Pistoia Blues Winter Clinics” (2014).
Attualmente fa parte della Nick Becattini Band. Dal 2013 è responsabile della didattica del seminario “Pistoia Blues Clincs” legato al Pistoia Blues Festival insieme a Nick Becattini.

MARIO MARMUGI – BATTERIA
Ha iniziato lo studio della batteria da adolescente e proseguito gli studi con il noto jazzista Alessandro Fabbri. Ha frequentato i corsi di percussioni classiche con il maestro Jonathan Faralli presso la scuola di musica di Fiesole. Ha, poi, approfondito lo stile jazzistico, partecipando ai seminari di Sant’Anna Arresi con Billy Cobham, Siena Jazz negli anni 1984 e 1986 con gli insegnanti Bruno Biriaco e Roberto Gatto e nel 2001 con Ettore Fioravanti. Durante quest’ultimo corso, si e’ esibito nel gruppo guidato dal pianista Franco D’Andrea. Parallelamente allo studio del jazz, ha affinato la tecnica alla batteria in contesti musicali rock e blues, seguendo vari seminari e lezioni di Agostino Marangolo, Peter Erskine, Massimo Pacciani.
Dal 1998 al 2003 e’ stato docente di batteria presso il CAM di Scandicci (Firenze).
Dal 1992 svolge attività privata di insegnante di Batteria .
A partire 1977 ha suonato con alcuni dei migliori musicisti italiani della scena blues e jazz, tra i quali si menzionano Leonardo Pieri , Francesco Barberini , Aldo Brucale ,Alessandro Di Puccio , Simone Papi , Renato Sellani, Claudio Airo’, Marco Bini, Luca Signorini, Alice Reynolds, Lucrezia Balatri , Barbara Martini , Stefania Scarinzi, Daniela Ciani , Nino Pellegrini , Franco Nesti, Titta Nesti, Andrea Vicenti , Simone Santini, Michele Papadia, Alessandro Lanzoni, Francesco Nigi , Dimitri Espinosa, Nico Gori, Paolo Scali, Manhaus , Fabrizio Taddei , Riccardo Bagnoli , Paolo Cerri ,Guido Cinelli ,Gimmy Villotti, Giuseppe Scarpato , Dario Lombardo, Nick Becattini , Sergio Montaleni, Lukas Bernardini , Vittorio Nistri , Ernesto De Pascale, Lorenzo Lapiccirella , Lorenzo Alderighi , Edoardo Mencherini , Stefano Allegra, Daniele Nesi , Mimmo “Wild” Mollica , Fabrizio Berti , Massimo “Topo” Pianigiani , Janko Giovannini, Massimo Pistolesi , Andrea “Lupo” Lupi, Manlio Pepe, Claudia Natili , Alessandro Sgherri , Piero Ferretti , Luca Silvestri , Stefano Vestrini , Massimo Giannini, Roberto Molesti , Antonio Masoni, Loris De Chechi , Keki Andrei , Manrico Seghi , Pewee Durante , Andrea Pellegrini , Ranfa , Marco Magnani , Laura Landi , Jenny B , Maurizio Fabbri , Adamo Paoletti , Cecco e Cipo , Enrico Bini , Tiziano Mazzoni , Giorgio Cordini , Leo Boni , Alex j.Corsi , Giacomo Ferretti , Stefano Bartalesi , Francesco Bocciardi , Marco Pierozzi , Tommaso Ceccatelli , Alex Gonfiantini , Simone Marrucci, J.Sintoni , Paolo Cerri , Paolo Amulfi , Massimo Nuti , Mario Ramunni , nonché con Phil Guy, Kenny Neal, Carey Bell , Lourie Bell, Sugar Blue, Billy Branch, Peches Staten, Davd Zollo, Cliff Hugo, Carl Verheyen.
Dal 1990 ad oggi ha partecipato ai più importanti Festival musicali italiani ed europei, nonché all’incisione di numerosi dischi.

NEHEMIAH BROWN – CANTO
Maestro Nehemiah H. Brown, è un cantante, pianista, compositore, arrangiatore, direttore di coro, insegnante di canto, traduttore e pastore.
Nato a Charlottesville, VA. Ha lavorato come direttore musicale e ministro della musica per diverse chiese e organizzazioni locali. Ha cantato il suo primo solo,, di Malotte “Il Padre Nostro”, quando aveva 6 anni, presso la chiesa di suo padre Rev. Charles H. Brown e madre Angie L. Brown. Ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di undici, con Victoria Perkins a Charlottesville, VA; Mr. Brown ha studiato Composizione, Pop e Armonia Jazz presso l’Università della Virginia, afroamericano Vocal Tecnica presso l’Università del Massachusetts, Amherst con Horace Boyer, etnomusicologo e autore. Ha studiato pianoforte e voce con “Hollywood Vocal Coach”, Martin Grusin a San Diego, CA. Ha conseguito una laurea in lingua Italiano presso San Francisco State University, con più di tre anni di studi intensi all’estero presso l’Università di Firenze, in Italia, dove ha vissuto e lavorato dal 1996.
Maestro Brown è stato co-fondatore e direttore fondatore del Black Voices della University of Virginia, Genesis Gospel Choir allo Smith College e le dimensioni del Vangelo, di Charlottesville, in Virginia .. Maestro Brown è regista e co-fondatore della Florence Gospel Choir School, prima scuola in Italia per la musica insegnamento della tradizione vocale e musicale afroamericano. La sua passione per l’insegnamento e la condivisione della musica Gospel in canto ha assunto un accento tedesco alla fondazione della Rhine Main Community Choir a Bad Homburg, Germania, un progetto sostenuto dal ministero tedesco della Cultura locale. Maestro Brown ha insegnato nella scuola pubblica italiana, la Scuola Internazionale di Firenze, nonché tenuto Masterclasses, workshop, seminari e spettacoli in chiese, scuole e università di tutta Europa. Si è esibito per il Papa Giovanni Paolo II in Vaticano e allo Stadio Olimpico di Roma, per il Festival dell’Eucaristia a Bari, Italia per Benedetto XVI e di recente con il regista / attore Tim Robbins al famoso Teatro della Pergola, Firenze Italia. Nuovi inviti a insegnare ed eseguire nel 2017 hanno esteso l’Asia e l’Africa.
La sua composizione, “Time to Heal” è stata sentita nella televisione italiana nel 2008, il giorno dell’elezione di Obama. Egli scrisse: “Save the Children” per la sua interpretazione in “Children in Crisis” con Sarah Ferguson e il Piti Immagine Sfilata di moda a Firenze, Italia. Ha lavorato come direttore musicale per il coro Markette sulla Markette Variety Show, è apparso in numerosi show televisivi italiani, ha registrato CD oltre ad ospitare il suo show alla radio italiana ,. La sua copertura di Dennis Ferrer di “Chiesa Signora” era in rotazione sulle classifiche dance europee. “Thalia”, la sua traduzione della poesia del poeta calabrese, Giuseppe Panetta sarà pubblicato da Redazione Chelsea a New York nella primavera del 2017. E ‘stato dato la cittadinanza onoraria nel 1999 a Santo Stefano di Magra in provincia della Liguria. Nel mese di settembre 2014, Maestro Brown è stato nominato, pastore senior Florence Gospel Fellowship International a Firenze.

DANIELE LANDINI – TROMBA
Il Professor Daniele Landini, nato a Montecatini Terme (PT) nel 1969, ha iniziato a suonare gli strumenti ad ottone all’età di 7 anni ed ha collaborato con moltissime realtà musicali di tutta Italia. Diplomato in CORNO FRANCESE nel 1989 presso il Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” di Firenze, ha continuato lo studio del proprio strumento con Guido Corti e con altri insegnanti e concertisti di fama internazionale. Nella sua carriera di strumentista ha collaborato con le migliori Orchestre Liriche e Sinfoniche della Toscana (Orch. Regionale Toscana, Orch. da Camera Fiorentina, Orch. Teatro Verdi di Pisa, Accademia Strumentale Toscana, Orch. OR.FI.LA di Livorno, Orch. Boccherini di Lucca, Orch. Sinfonica Città di Grosseto, Orc. Del Teatro del Giglio di Lucca… ) sotto la guida di validi ed affermati direttori d’orchestra come Muti, Mhùller, Rinaldi, Campori, Micheli, Palleschi, Garbarino, Castriota …
Ha inoltre costituito e collaborato con molteplici gruppi da camera come Quartetti di Corni, Quintetti a Fiato e Quintetti ad Ottoni tenendo concerti con repertori sia di musica classica che di musica moderna e contemporanea.
Attualmente è direttore della Filarmonica “G. Verdi” di Larciano ed in passato ha diretto le Filarmonica di Agliana (PT) di Fucecchio (FI) e la Fanfara dei Bersaglieri di Firenze.
Dal 1996 è direttore della scuola di musica della Filarmonica G. Verdi di Larciano dove, oltre a tenere lezioni di musica d’insieme per band pop/rock/blues, insegna Chitarra, Batteria, Tastiera, Fisarmonica, strumenti ad ottone, Teoria, solfeggio e Propedeutica musicale. Ha insegnato inoltre le stesse materie nelle scuole di musica dei comuni di: Buti (PI), S. Miniato (PI), Poggio a Caiano (PO), Cascina (PI), Fucecchio (FI) e Villa Basilica (LU).
Dal 2000 ha insegnato, in qualità di docente esperto, nei Laboratori Musicali nelle scuole dell’infanzia e primarie di: Santa Maria a Monte (PI), di Montevettolini (PT), di Villa Basilica (LU)), di Quarrata (PT), Pieve a Nievole (PT) e Larciano (PT). In quest’ultima, presso la scuola secondaria di primo grado insegna, in qualità di docente esperto, i seguenti strumenti: OTTONI, CHITARRA, TASTIERA e PERCUSSIONI; dal 2003 è stato docente esperto per l’insegnamento nel corso di CHITARRA (classica, elettrica e folk) presso la scuola media “Giusti Gramsci“ di Monsummano Terme (PT).
Nel 2010 ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento della musica per le scuole secondarie inferiori e superiori ed attualmente è docente di ruolo presso l’Istituto Comprensivi Francesco Ferrucci di Larciano.

ENRICO CECCONI – BATTERIA
Batterista di elevata preparazione nell’ambito del BLUES\FUNK\FUSION\SOUL con un percorso formativo lungo e intenso che lo ha portato ad incontrare conoscere , confrontarsi con i nomi più significativi dell’ambiente musicale nazionale ed internazionale.
Dalla seconda metà degli anni ’80, ancora un ragazzino, ma già determinato e curioso di ad- dentrarsi nel mondo della Musica “vera”, il caso lo fa trovare al cospetto di Ginger Baker, primo vero insegnante, didatta e cultore del suono, da cui Enrico assimila un totale rispetto per lo strumento che li accomuna.
Sono anni in cui la musica in Italia funziona, e la UFIP, nota azienda Pistoiese, che produce
artigianalmente piatti e percussioni, esportando l’artigianato musicale locale d’eccellenza quasi ovunque, lo accoglie come un fglio e crede in lui fn da subito, tanto da essere un tramite tra lui e artisti impegnatissimi nel panorama Italiano del periodo: AGOSTINO MA- RANGOLO e TULLIO DE PISCOPO per fare i nomi di due dei suoi maestri più eccellenti. Dalle esperienze come allievo, passa velocemente alle esperienze da collaboratore.
Negli anni ’90, quando la bella Toscana e l’Italia intera, godevano di uno dei momenti più floridi per l’arte e lo spettacolo, dalla musica leggera, a quella più d’avanguardia, è impegna- to quasi 300 giorni l’anno, con progetti diversi. Uno tra tutti: NICK BECATTINI – appena tornato dagli USA – con il quale Enrico si avventura nel mondo del Blues, genere che lo rappresenta moltissimo ancora oggi e a cui sa dare personalità nel massimo rispetto del lin- guaggio tradizionale . Gli anni 2000 lo vedono impegnato principalmente con un progetto che , varcando prima i vicini confini del nord Europa , non tarda a portare Enrico e un manipolo di colleghi preparati e molto ben affiatati, a collaborare con Chris Harper. Con l’armonicista statunitense finalmente visita per la prima volta Chicago, e per alcuni anni sarà proprio impegnato in una staffetta di tour negli USA, registrazioni negli studi più prestigiosi.

JURI PELLEGRINI – ARMONICA
Armonicista di pura estrazione Blues, ma soprattutto grande appassionato del genere, Juri “pilgrim” Pellegrini unisce all’attività concertistica live quella di insegnamento e di studio della storia del Blues.
Descrivere la biografia di Juri pilgrim equivale a raccontare la storia dei CIGARbalblus, Blues Band di Prato alla quale ha legato l’intero proprio percorso Artistico‐Musicale, essendo uno dei fondatori.
E’ con essi che comincia a suonare l’armonica in maniera professionale, fin dal 1999, dopo essersi appassionato allo strumento verso la fine degli anni ‘80.
Con i CIGARbalblus ha raccontato la musica di importanti artisti del genere (tra cui Muddy Waters e Albert Collins), unendo così musica e cultura, ha partecipato ad alcuni tra i maggiori Blues Festival Italiani tra i quali “Pistoia Blues”, “Blues in Idro”, “Lodi Blues Festival” e “Torrita Blues Festival” ed aperto concerti per Deep Purple, Morblus Band, Luca Colombo e Paul Warren.
I CIGARbalblus a tutt’oggi sono l’unica Band Pratese ad essersi aggiudicati nel 2008 il prestigioso Premio Giuria (formata tra gli altri da Fabio Treves, Ellade Bandini e Giancarlo Golzi) a seguito della loro partecipazione al Festival “Bordighera Jazz & Blues”.
Ormai da qualche anno la Band è impegnata nello sviluppo di propri brani e di un proprio stile Modern.
Armonicista da molti ritenuto soprattutto “istintivo”, reputa Sonny Terry, James Cotton ma soprattutto Paul Butterfield i propri armonicisti di riferimento, ed è autore di “Blind Blues”, un proprio progetto musicale e storico‐culturale che propone nei Licei Scolastici.

PAOLO SCALI – SASSOFONO
Si diploma in Saxofono nel 1992 sotto la guida del maestro A. Santoloci presso il Conservatorio di Musica “Morlacchi” di Perugia. Ha frequentato il triennio del corso di CEE di alta qualificazione per Musicisti Jazz presso Siena Jazz, studiando con Troversi, Raja,Tonolo. Con la Big Band del Paese degli Specchi di Bologna si è esibito con Carla Bley, Steve Coleman, Marco Tamburini, Enrico Rava. Ha collaborato con la Compagnia della Luna di Nicola Piovani, e Vincenzo Cerami per la realizzazione di spettacoli teatrali con Lello Arena. Componente di spicco di una della più grandi orchestre Jazz toscane, l’orchestra di Barga Jazz, con la quale ha collaborato per cinque anni per la realizzazione del Concorso Internazionale Barga Jazz. Ha seguito tutti i vari seminari proposti in Siena Jazz dal 1992 al 2000 come corsista e come supervisore. Docente del corso di Saxofono e Musica D’Insieme Jazz presso la Scuola Comunale di Musica di Pistoia per 15anni, al C.F.M di Vinci, e alla scuola Musicarte di Montelupo F.no di cui è Direttore Artistico da molti anni, docente di saxofono e Musica di Insieme presso la Scuola Comunale D. Scarlatti di Montale. Ha alle spalle collaborazioni con i più noti musicisti jazz come Marco Tamburini, Stefano Tamburrino, Pippo Pedol, Nik Becattini, Antonio Masoni, Mario Marmugi, Riccardo Ienna, Stefano Bollani, Andrea Melani, Piero Frassi, Nino Pellegrini, Manolo Nardi, Guido Cinelli, Daniele Nesi , Dennis & the jets, Stefania Scarinzi, Titta Nesti, ecc. Insegnante particolarmente attivo nell’improvvisazione jazz e blues vede fra i suoi allievi saxofonisti oggi di spicco nel panorama Jazz.
E’ responsabile della Sezione Musica Jazz della FlorenceArtEvents per l’Organizzazione di Eventi anche a Carattere Nazionale.
Si esibisce in concerto in varie formazioni, eseguendo composizioni originali come vuole la sua eclettica personalità artistica.

LEANDRO MORGANTI – CANTO
Cantante/Polistrumentista, Insegnante di African American Vocal Technique, Direttore di coro, Compositore ed Arrangiatore.
Inizia ad avvicinarsi alla musica nel 1991, entrando a far parte del coro delle voci bianche della corale “Guido Monaco” di Prato, sotto la guida dell’insegnate Marisol Carballo; con il gruppo gira in tutta Italia ed in Europa in concerti di musica classica ed opere liriche, lavorando con alcuni dei nomi più importanti dell’ambiente, e sotto la direzione di grandi direttori d’orchestra, tra cui spiccano le svariate direzioni del M° Zubin Metà.
Contemporaneamente inizia lo studio del solfeggio e della chitarra con diversi insegnanti, il M°Patrizio Ihle lo guida fino al 2000. Con la chitarra, dopo molti anni di studio ed approfondimenti con diversi insegnanti (Nick Becattini, Davide Mastrangelo e Giovanni Unterberger su tutti) si diploma in chitarra acustica fingerstyle all’accademia musicale Lizard di Fiesole (FI). Nel 2002 nascono i “The Whispers”, primo importante progetto live in collaborazione con l’amico Giacomo Ballerini (Chitarrista e cantante).
Una svolta musicale arriva nel 2004 con il seminario “Gospel in Castelbrando”, con il quale ha l’occasione di conoscere il genere direttamente con insegnanti americani (Pastor Rose Harper, Cheryl Porter, David Massey). Il seminario lo porterà a diventare allievo diretto del M° Nehemiah H. Brown (USA), amico e mentore dal 2006, con il quale approfondisce sia lo studio della vocalità che del pianoforte, con particolare attenzione alla Black Music ed alla storia della musica afroamericana.
Trascorre due lunghi periodi di studio a Los Angeles negli Stati Uniti (nel 2008 e nel 2011) cantando e suonando in molte “chiese nere” con artisti di livello mondiale (Andraè Crouch, Jason White, Mike Bereal, Patrick Boltn, Jae Deal, Chris Johnson, etc…). In quel periodo prende parte alla Masterclass di canto e musica Gospel “Southern California 1st Jurisdiction Music Summit” ad Anaheim, Los Angeles California con Jimmy Neuble, Aretha Scruggs, Harry Campbel e B Alexander McCargo.
Nel 2012 a Londra approfondisce lo studio di Piano & Keyboard per il genere Gospel con il M° Jason Thompson (UK) e successivamente in Italia col M° Michele Papadia.
Il suo primo gruppo Gospel (Revolution Gospel Choir) prende vita nel 2006 e successivamente nel 2008 fonda la prima scuola di musica Gospel della sua città: la “Prato Gospel School”, attualmente in attività ed in continua crescita con la nascita nel 2015 della prima sezione in Italia dedicata esclusivamente a bambini e ragazzi (Prato Soul Children).
Tiene diversi seminari sul Gospel, in particolare 3 edizioni del “Prato Gospel Experience” e sviluppa una serie di Workshop dal nome “Attraverso la voce” sulla relazione tra voce, emozioni e comunicazione.
Nel 2007 viene premiato con un diploma di merito del Berklee College of Music di Boston “In recognition of outstanding musicianship”, dopo la partecipazione a due settimane di seminari: “Umbria Jazz Clinics 2007” con gli insegnanti Dennis Montgomery III e Donna Mc Elroy. Dal 2006 suona in Festival, teatri, piazze e locali in tutta Italia ed Europa con i propri progetti o come cantante/polistrumentista (piano, basso, chitarra, batteria) ed aiuto-direttore col maestro Nehemiah H.Brown, come bassista per Jesse James King (USA) e nel trio di radice Funk/Blues “Giacomo Ballerini Trio”.
Canta ad Uno Mattina (RAI 1) in occasione della cerimonia di insediamento di Barak Obama come presidente USA, insieme col M° Nehemiah H.Brown ed il Celebration Gospel Choir.
Pianista con il “Dallas Baptist University Choir” ed innumerevoli collaborazioni con i musicisti Italiani: Dado Pecchioli, Danilo Fiorucci, Giacomo Ballerini, Alessio Spampani, Michele Beneforti, Michele Papadia, Nico Gori, Fabio Morgera, Leonardo Baggiani…
Pianista, arrangiatore e direttore musicale per alcuni cantanti Pop emergenti italiani: Damiano Sardi (X factor), Ylenia Morganti (Amici di Maria De Filippi), Giacomo Paci (Amici di Maria De Filippi).
Nel 2009 incide il suo primo album di inediti con il gruppo “ Black Roads” (Andrea Zanini, Dario Balleggi, Alessio Spampani, Samuele Cianferoni, Ylenia Morganti, Consuelo Spano).
Dal 2014 arrangiatore, musicista e produttore esecutivo dell’album di esordio (attualmente in realizzazione) della cantante Ylenia Morganti come cantautrice.
Nel 2016 incide “Leandro Morganti & Prato Gospel School – From the ground up”, primo album Gospel, celebrativo dei primi 10 anni di attività nel genere.
Attualmente svolge l’attività di docente ed insegnante di canto in diversi contesti: scuola primaria e secondaria, scuole di musica, seminari, workshop, forum e clinics.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter